Un click per Greta 2018 – L’emozione del ricordo

C’è nella manifestazione “Un click per Greta” qualcosa che va al di là del concorso fotografico, che pure è l’occasione, ogni anno, per ritrovarsi a parlare di lei, e a invitare a fare attenzione, quando si viaggia, alla propria vita e agli altri. Il tema scelto per l’edizione 2018, il ricordo (“Qualcosa che mi piace ricordare”) l’ha particolarmente messo in luce.

Durante la cerimonia conclusiva, che si è svolta sabato 7 aprile alle Scuderie di Villa Borromeo, l’ha sottolineato Antonella Rossi, mamma di Greta: “Mi piace pensare a come ciascuno di voi partecipanti abbia dedicato il suo tempo a questa iniziativa”. Emozioni, e in questo caso ricordi, condivisi per ricordare una troppo giovane vittima della strada. E proprio il tema della sicurezza stradale è l’altro impegno che il concorso si è dato fin dalla prima edizione.

“Questo concorso fotografico è stato voluto e organizzato da me e Gloria per una campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale. Sono ancora troppo alti i numeri delle statistiche delle persone che perdono la vita sulle strade. Siamo troppo spesso distratti e non prestiamo la dovuta attenzione alla guida. Dobbiamo avere cura della nostra vita e di quella degli altri, comprendere che la responsabilità di chi sta al volante è importante e fondamentale”.

Il concorso è già stato riproposto per il prossimo anno: il tema sarà “Essere donna”.

La giuria ha premiato per l’edizione 2018 gli scatti di Piergiorgio Fornoni, Giorgio Porcelluzzi, Paola Bertoletti, Ambrogio Biraghi, Manuela Fadda e assegnato una segnalazione ai lavori di Simona Spiti, Galina Sekareva, Anna Rosa Garzoni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *